0% Complete
Logo

Teatro Kolbe

In questa pagina troverai tutti gli appuntamenti che si svolgono presso la nuova sala parrocchiale del Teatro Kolbe, situato di fronte al Patronato, in Via Aleardi n. 156.

*|MC:SUBJECT|*

Programma Teatro Kolbe
Marzo 2024

Un marzo pieno di scoppiettanti novità: concerti, spettacoli, conferenze. Vi aspettiamo!

Un incontro per fare il punto sulla situazione a Marghera dove la riconversione passa anche attraverso nuovi inceneritori di rifiuti urbani e la proposta, ora al vaglio della Regione, di un impianto di Enirewind di incenerimento dei fanghi dei depuratori civili di tutto il Veneto. L’Europa non vuole più inceneritori per ridurre l’inquinamento dell’aria, l’effetto serra e lo spreco di risorse per cui incentiva il recupero di materia e il riciclo. Ci sono alternative all’incenerimento e quali sono i suoi effetti nocivi ? Ne parlano esponenti nazionali di medici per l’ambiente ISDE (Di Ciaula e Mursia) e e di Zero Waste (Favoino). Della situazione locale parlano Rigosi e Donadel, il dibattito sarà aperto agli interventi del pubblico.
La scelta delle letture è quasi sperimentale: provare ad accostare due generazioni di umoristi per vedere l’effetto che fa. E sembra che la cosa funzioni davvero per le molte similitudini e, al tempo stesso differenze, che esistono tra i due autori, Achille Campanile e Stefano Benni, per l’appunto.
Nato da un’idea di Laura Favaretto, una delle attrici/lettrici che condivide con il resto del gruppo la stessa passione per entrambi gli autori, il pensiero di accostare questi scrittori ci ha divertito molto da subito. Efficaci si sono dimostrati difatti alcuni giochi di parole, le situazioni surreali ma estremamente significative e mai banali, le assonanze, i sinonimi ed i contrari.
Tutto ciò lo abbiamo trovato tra gli scritti di questi due umoristi e scrittori dalla penna brillante e sempre sardonica, a volte anche molto tagliente. E pare quasi non avvertirsi il distacco temporale dei brani, a prova della intelligente valenza umoristica dei due, che supera le distanze generazionali e piace a giovani e meno giovani.
Una vera chicca, garantito!

 

Il nostro protagonista Marco parte per l’America per inseguire il suo “Grande Sogno”, ma si sa, la realtà non è sempre come ce la immaginiamo, e spesso è proprio chi resta a casa ad aspettare il nostro ritorno ad insegnarci che esiste anche un’altra prospettiva… In questo meta-viaggio verso la Città di Smeraldo, Marco e i suoi compagni di avventure affronteranno un lungo cammino interrogandosi sui propri limiti e su come poterli superare, perché “a volte nella vita bisogna attraversare il deserto e imparare a volare…” Ma com’è possibile tutto questo? Venite e vederci e lo scoprirete…
Il VideoConcorso “Francesco Pasinetti”, arrivato alla sua 21^edizione, è ormai diventato un punto d’incontro tra giovanissimi, amatori e  professionisti del settore cinematografico ed ha tra gli obiettivi quello di promuovere produzioni cinematografiche, anche indipendenti e sperimentali, a Venezia.
Il Festival Pasinetti, presieduto da Anna Ponti e curato da Michela Nardin, Giovanni Andrea Martini, Marco Paladini, Isabella Albano, Gaetano Salerno, Martina Zennaro intende porre particolare attenzione ai cortometraggi che trattano temi sociali, culturali e ambientali e al genere documentario, soprattutto legato alla città di Venezia. 
Il Festival procede con un legame stretto col mondo della scuola e, in particolare, col Liceo Artistico Michelangelo Guggenheim, che l’ha visto nascere quando ancora si chiamava Istituto Statale d’Arte di Venezia.
Una delle giornate di premiazione quest’anno sarà ospitata nell’aula magna del Guggenheim.
Il Concorso continua ad occuparsi della città, raccontandone la vita e la tradizione, rimanendo attento al presente e alle prospettive per il futuro. Le giornate del festival si svolgeranno anche per questa edizione in diversi luoghi della città: la Casa del Cinema, Il Fondaco dei Tedeschi, il Centro Culturale “Kolbe”, il Forte Mezzacapo, la Mostra del Cinema nello spazio Regione Veneto, e Cibiana di Cadore, luogo ricco di storia e di suggestioni, che ospiterà, grazie al sindaco Mattia Gosetti, una serata del Pasinetti dedicata al cinema di montagna.

“Sono pietre o sono nuvole?”: questa citazione di Dino Buzzati è il titolo della sezione. Il tema sono il paesaggio, le architetture e le storie dei Monti Pallidi, le Dolomiti. 
Un premio speciale, come ogni anno, verrà assegnato dalla Vetrina del Volontariato.
Quest’anno una nuova sezione viene dedicata ad un tema di drammatica attualità:  “Ti amo da … vivere” – a scuola di sentimenti per riconoscere il respiro dell’amore.
La giuria del premio è presieduta da Manfredo Manfroi, presidente emerito del Circolo Fotografico La Gondola, e formata da esperti del settore e da personalità legate alla cultura cittadina.
Venezia è il tema di un premio speciale della Associazione “Tutta la Città insieme!”, che riassume il tema di fondo di tutte le sezioni: il diritto di vivere in realtà accoglienti, in cui il dialogo è prezioso strumento di conoscenza, in cui la diversità è ricchezza, in cui la convivenza cordiale è alla base dei rapporti tra le persone.

Il regolamento della 21^ edizione è consultabile al sito www.festivalpasinetti.it

Un improvviso evento delittuoso scuote la vita delle tre sorelle Belisario e, conseguentemente, quella di tutto il piccolo condominio di provincia nel quale vivono la loro esistenza da single, più per contingenza che per scelta. Il bonario amministratore, Gaudenzio Collina con l’ausilio della moglie Graziella, della portinaia Deborah e del metronotte Pacrazio Brusegotto tentano invano di dipanare la misteriosa matassa resa ancor più ingarbugliata dall’ostracismo delle tre bizzarre sorelle e dall’inopportuno intervento della vetusta e inacidita Contessa Aldobrandeschi degli Ulderichi. Un giallo, ma più che altro un “arancione”, a forti sfumature comiche e surreali, reso ancor più esilarante dalla presenza degli inquilini, più vicini alle maschere grottesche della commedia dell’arte che ai protagonisti di un vero thriller.

 

Per la rassegna dei Concerti per l’Avapo, ecco i Sit Off, ensemble di appassionati musicisti veneti costituiti da Lucio e Francesco Rossi alla ritmica, batteria e basso elettrico, Massimo Azzalin alle chitarre, Marco Nordio alle tastiere e – dulcis in fundo – Monica Rostellato alle “corde vocali”, presentano una selezione di hits nazionali ed internazionali prese dal blues, dal rock, dal pop e dal jazz, in una serata di musica, che rivivrà le parole e le melodie che ci hanno accompagnati nel recente percorso delle nostre vite.
Spettacolo di Teatroterapia promosso da AIPD (Associazione Italiana Persone Down) creato da 8 ragazzi con sindrome di Down. 
Regia di Giorgia Favorido– Psicologa e Teatroteapeuta. 
ll nostro protagonista ha dentro di sé molte emozioni – Ansia, Tristezza, Rabbia, Noia, Paura, Giudizio, che cercherà di comprendere e trasformare in qualcosa di positivo per trovare Gioia e Fiducia interiori. 
Uno spettacolo divertente e profondo allo stesso tempo!
Copyright © 2023Teatro Kolbe, All rights reserved.

Our mailing address is:
kolbe@patronatosacrocuore.net

Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list.

 






This email was sent to *|EMAIL|*
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
*|LIST:ADDRESSLINE|*

*|REWARDS|*
Parrocchia Sacro Cuore di Gesù
Via Aleardi 61 - Mestre (VE)
Avvisi importanti
  • Meditazioni quaresimali

  • Nuovo canale WhatsApp

    Puoi iscriverti al nuovo canale WhatsApp premendo da smartphone sul seguente link: https://whatsapp.com/channel/0029Va9HbUa3GJOs2M54I41f.

    Altrimenti, apri l’app di WhatsApp e, nella sezione dedicata agli stati, cerca il canale “Parrocchia Sacro Cuore”.

  • Lettera post Visita Pastorale

    Puoi scaricare la lettera del Patriarca Francesco, a seguito della Visita Pastorale dello scorso aprile-maggio 2023: premi qui.

  • Teatro Kolbe

    Tutte le info e il programma mensile dei vari spettacoli si trova su: www.parrocchiasacrocuore.net/teatro-kolbe.

    Per ogni ulteriore informazione, è attivo l’indirizzo e-mail: kolbe@parrocchiasacrocuore.net.

  • 5x1000 - Patronato Sacro Cuore

    Vogliamo porvi ancora una volta l’attenzione ancora sulla possibilità di donare il 5×1000 per le attività del nostro Patronato in favore di tutta la nostra comunità parrocchiale. Sarebbe una entrata che permetterebbe di ammortizzare alcune spese di ammodernamento che abbiamo in programma di fare.

    “PATRONATO SACRO CUORE”

    Codice Fiscale: 90126330274

     

     

  • Animazione Liturgica

    Libretto dei canti: premi qui.

    Foglietto della messa: premi qui.

  • Offerte per la parrocchia e il patronato

    Per eventuali offerte, contributi e versamenti quote per attività, ecco le coordinate bancarie:

    – IBAN intestato a Parrocchia Sacro Cuore: IT46Q0200802009000105474845

    – IBAN intestato a Patronato Sacro Cuore: IT76R0200802009000105475735