0% Complete
Logo

È forse tra i sette sacramenti quello meno capito: noi lo celebriamo Domenica 10 febbraio 2019, Festa della Madonna di Lourdes, Giornata del Malato.

Questo Sacramento ci libera dai peccati, ci ottiene la forza di affrontare la fatica e la sofferenza propria della malattia, ci unisce a Gesù, servo sofferente portandoci ad offrire in unione a lui le nostre sofferenze per la salvezza del mondo e se è volontà di Dio, ci ottiene la guarigione. Questo Sacramento è per gli ammalati e non va ricevuto da chi ha un semplice raffreddore. Le persone in età molto avanzata, a causa delle fatiche e delle sofferenze che normalmente portano con sé, è opportuno che ricevano questo Sacramento. Questo Sacramento poi, ricevuto negli ultimi giorni della propria vita, ci prepara all’incontro con il Signore. Sono molti i passi dei Vangeli da cui traspare la premura di Cristo Signore per i malati: egli li cura nel corpo e nello spirito, e raccomanda ai suoi fedeli di fare altrettanto. Ma il segno principale di questa premura è il Sacramento dell’Unzione, istituito da Cristo e fatto conoscere nell’Epistola di San Giacomo. Questo Sacramento è stato poi sempre celebrato dalla Chiesa per i suoi membri malati; in esso, per mezzo di una unzione accompagnata dalla preghiera dei sacerdoti, la Chiesa raccomanda i malati al Signore sofferente e glorificato, perché dia loro sollievo e salvezza (cfr. Ge 5,14-16) ed esorta i malati stessi ad associarsi spontaneamente alla passione e morte di Cristo (cfr. Rm 8,17) per contribuire al bene del popolo di Dio. L’uomo gravemente infermo ha infatti bisogno, nello stato di ansia e di pena in cui si trova, di una grazia speciale  per non lasciarsi abbattere, con il pericolo che la tentazione faccia vacillare la sua fede. Proprio per questo, Cristo ha voluto dare ai suoi fedeli malati la forza e il sostegno validissimo del Sacramento dell’Unzione. La celebrazione del Sacramento consiste sostanzialmente in questo: previa l’imposizione delle mani fatte dai presbiteri della Chiesa, si dice la preghiera della fede e si ungono i malati con olio santificato dalla benedizione di Dio; con questo rito viene significata e conferita la grazia del Sacramento. Chi desidera ricevere questo Sacramento, lasci il proprio nome in segreteria anche telefonando al numero  041 984279. Le persone che hanno difficoltà a raggiungere la chiesa, se lo desiderano, possono essere accompagnate in macchina.

Parrocchia Sacro Cuore di Gesù
Via Aleardi 61 - Mestre (VE)
News
  • Attività estive

    Gr.Est. 2021 – Dal 7 al 25 giugno

    Per tutte le informazioni, vai nella pagina dedicata: www.parrocchiasacrocuore.net/grest.

    Campiscuola

    Elementari: dal 5 al 9 luglio

    Giovanissimi: dal 10 al 17 luglio

    Medie: dal 18 al 24 luglio

  • 5x1000

    • Da quest’anno è possibile donare il 5xmille a “Patronato Sacro Cuore”: codice fiscale 90126330274

  • Appuntamenti della comunità

    Libretto dei canti: premi qui.

    Foglietto della messa: 13 giugno.

    Sabato

    Ore 7.30 Lodi mattutine in cripta

    Ore 10.30 Caritas aperta

    Ore 19.00 Santa Messa in cripta

    Ore 20.00 Santa Messa animata dalle comunità neocatecumenali in cripta

    Domenica

    Ore 8.30 Santa Messa in cripta

    Ore 10.30 Santa Messa in Chiesa

    Ore 19.00 Santa Messa in cripta

    Lunedì

    Ore 7.30 Lodi mattutine in cripta

    Ore 18.30 Santa Messa in cripta

    Martedì

    Ore 7.30 Lodi mattutine in cripta

    Ore 17.30 Caritas aperta

    Ore 18.30 Santa Messa in cripta

    Mercoledì

    Ore 7.30 Lodi mattutine in cripta

    Ore 18.30 Santa Messa in cripta

    Giovedì

    Ore 7.30 Lodi mattutine in cripta

    Ore 16.30 Apertura sportello ACLI

    Ore 18.30 Santa Messa in cripta

    Venerdì

    Ore 7.30 Lodi mattutine in cripta

    Ore 17.30 Caritas aperta

    Ore 18.30 Santa Messa in cripta