0% Complete
Logo

Dopo la vocazione, tema affrontato la scorsa volta, il nostro percorso si addentra nell’ascolto: le vite di alcuni santi dell’AC ci fanno comprendere com’è bella la vita impastata con la Parola di Dio, al cui centro c’è la S. Messa. La Bibbia contiene la Parola di Dio: lo Spirito Santo ha ispirato gli autori, dando la chiave interpretativa per la vita, la nostra vita, la nostra storia; il cuore di questo è Gesù. Egli ha scelto dove, quando e come nascere, non è stato un avvenimento casuale nella Storia, ha scelto di limitarsi: ha scelto un paesino in Medio Oriente, ha scelto l’epoca, ha scelto di nascere in quel modo; ha accettato di limitarsi nell’incarnazione di Betlemme, così come nell’incarnazione nella Bibbia. Dio rivela il suo volto attraverso un incontro, nella sua parola: ognuno di noi ha una sola storia, interpretabile attraverso la Bibbia che ci è stata consegnata. Non è tanto un manuale, quanto il racconto di una Storia, la Storia (se notiamo, Gesù non ha mai inventato favole nella Sua vita, le parabole sono prese da esempi molto concreti). La Storia della Salvezza è una storia di amore, che si snoda fin da Abramo che nel 1900 a.C. ricevette questo comando: “Esci dalla tua terra e va’ dove ti mostrerò”; passando per il mar Rosso, dove si passò proprio perché Dio volle far passare il suo popolo; passando per la carestia in Egitto e i granai di Giuseppe: segni della Provvidenza Divina. Col passare degli anni, il popolo dimentica sempre più il punto di vista da cui guardare le cose: nel momento in cui ritrova quello di Dio, è allora che si riscopre: riscopre di aver bisogno di un Vero Re (basti ricordare cos’è scritto sulla croce), Vero Sacerdote (Egli è tempio, altare, vittima e sacrificio), Vero Profeta (chi meglio di Lui, Verbo fatto uomo??). La Storia della Salvezza finisce con il Battesimo, ma dopo l’Antico Testamento e il Tempo di Gesù, ora è il tempo della Chiesa: e, guarda caso, ci siamo proprio noi; noi siamo il corpo di Cristo, noi partecipiamo al Suo ufficio regale, sacerdotale e profetico, noi abbiamo il suo stesso obiettivo. Limitandosi ci ha salvati, ora noi siamo chiamati ad annunciare che la Parola è compiuta in Lui, che c’è la salvezza. Mai dimenticare che la Storia della Salvezza è la nostra Storia, la storia del popolo, la storia di ciascuno di noi.

Il Gruppo Giovani AC

 

Parrocchia Sacro Cuore di Gesù
Via Aleardi 61 - Mestre (VE)
News
  • Celebrazioni liturgiche

    La Santa Messa feriale viene celebrata in cripta ogni giorno alle ore 18.30.

    La Santa Messa festiva si svolge nella Chiesa parrocchiale: sabato ore 19.00, domenica ore 8.30-10.30-19.00.

    Rimangono sospesi gli altri momenti di preghiera (Lodi mattutine, Vespri della domenica, Adorazioni Eucaristiche).

    Libretto dei canti: premi qui.

    Foglietto della Messa del Corpus Domini: premi qui.

  • Sospensione attività estive

    Mestre, 28 maggio 2020

    Cari genitori, ecco la comunicazione da parte dei responsabili delle attività estive, per la sospensione di Gr.Est. e campiscuola.

    Leggi la lettera premendo qui.

  • Ripresa delle attività - 18 maggio

    Carissimi parrocchiani,

    lunedì 18 maggio ricominceranno le S. Messe celebrate con il popolo. Premi qui per leggere il messaggio del parroco.

    Per dare la disponibilità per le pulizie (come scritto nel messaggio), scrivi una mail alla segreteria parrocchiale: premi qui per la sezione “contatti”.

    Qui di seguito trovi:

    – messaggi del parroco per la comunità: premi qui per aprire.

    – manifesto COVID appeso fuori dalle porte della chiesa: premi qui.

    – messaggio video per la ripresa delle attività: premi qui.

  • Messaggi per i genitori (sacramenti e Gr.Est.).

    Cari genitori, ecco le comunicazione per voi:

    – da parte del parroco per i sacramenti (Confessione, Comunione, Cresima): premi qui per aprire.

    – preghiera quotidiana: premi qui per aprire.

    – da parte dei responsabili Gr.Est. (aprile 2020): premi qui per aprire.

  • Preghiera, riflessione e social..!

    Carissimi parrocchiani, seguite l’attività della parrocchia su:

    – Canale YouTube: premi qui.

    – Pagina Facebook: premi qui.