0% Complete
Logo

Stiamo vivendo il tempo pasquale e sappiamo come sia proprio la celebrazione Eucaristica a farci rivivere la Pasqua del Signore. Domenica 3 giugno celebreremo la solennità liturgica del SS. Corpo e Sangue di Cristo. Per questi motivi in queste domeniche del Tempo Pasquale proponiamo sul foglio parrocchiale delle riflessioni che ci aiutino a riscoprire il dono ineffabile della Divina Eucarestia e la centralità essenziale della Messa nella vita di noi cristiani.

 

L’Eucarestia fa la Chiesa mediante la celebrazione.

La celebrazione eucaristica porta l’assemblea a esprimere la propria adorazione e lode, a esprimere il riconoscimento del mistero come esperienza costitutiva dell’uomo. L’Eucarestia è celebrazione del mistero e il mistero è l’altro da noi, l’Altro del mondo, l’Irraggiungibile. Colui che ci affascina, che ci attrae, che è presente, l’Intimo, il vicinissimo, il prossimo a noi e, insieme, il tutt’altro da noi. ogni Eucarestia educa l’uomo a questo sentimento fondamentale che lo porta a riconoscersi creatura. Il senso della legge morale, come rapporto non soltanto con il prossimo immediato, ma con l’Assoluto. È il senso della ricerca di Dio sopra ogni cosa, l’accettazione del suo primato, questo atteggiamento fondamentale è disatteso dalla civiltà moderna e l’Eucarestia celebrata lo costruisce negli animi e continuamente lo rinnova e lo restaura.

La celebrazione costruisce quest’uomo aperto al Mistero, all’adorazione, al senso della provvidenza, alla donazione, a tutte quelle virtù tradizionali della nostra gente, delle sante mamme, dei santi preti del passato, delle donne semplicissime e senza cultura che però avevano il senso profondissimo di Dio come mistero assoluto da adorare e riconoscere: da Dio dipendono la nostra vita e la nostra morte. Tutto il resto viene da questo senso del mistero. Quando manca, l’uomo agisce secondo assoluti di second’ordine: verità, giustizia, eguaglianza, fraternità. E a un certo punto cominciano a sgretolarsi, da qui nasce il disprezzo della vita, la divisione delle famiglie, l’aborto, l’eutanasia. Tutte cose che fanno capire che l’uomo ha perso il senso del Mistero assoluto.

 

Parrocchia Sacro Cuore di Gesù
Via Aleardi 61 - Mestre (VE)
News
  • 5x1000 - Patronato Sacro Cuore

    Vogliamo porvi ancora una volta l’attenzione ancora sulla possibilità di donare il 5×1000 per le attività del nostro Patronato in favore di tutta la nostra comunità parrocchiale. Sarebbe una entrata che permetterebbe di ammortizzare alcune spese di ammodernamento che abbiamo in programma di fare.

    “PATRONATO SACRO CUORE”

    Codice Fiscale: 90126330274

     

     

  • Appuntamenti della comunità

    Libretto dei canti: premi qui.

    Foglietto della messa: premi qui.

  • Offerte per la parrocchia e il patronato

    Per eventuali offerte, contributi e versamenti quote per attività, ecco le coordinate bancarie:

    – IBAN intestato a Parrocchia Sacro Cuore: IT46Q0200802009000105474845

    – IBAN intestato a Patronato Sacro Cuore: IT76R0200802009000105475735