0% Complete
Logo

Cammino di quaresima

Oggi, prima domenica di Quaresima, abbiamo ascoltato dal Vangelo di Luca: “Non mangiò nulla in quei giorni, ma quando furono terminati ebbe fame…”e: “Non di solo pane vivrà l’uomo”.                                                      

Gesù avrebbe potuto facilmente sconfiggere il diavolo ma ha scelto di essere uomo come noi tenendo a freno la fame di cibo, ma anche quella di potere e di gloria, per essere in tutto e per tutto come noi. Ci ha dimostrato che è possibile superare le tentazioni e che nessun cibo, nessuna bevanda, nessuna ricchezza, possono placare la nostra fame interiore, la nostra fame di amore: solo Dio può calmare la nostra fame più profonda. Nell’ultima cena Gesù si è fatto pane per noi. Oggi, come allora, tutti noi siamo invitati alla Sua mensa per gustare il pane della vita eterna. Dio dà gusto alla nostra vita; solo la Sua presenza, e quella del nostro prossimo, possono saziarci veramente.

Con l’aiuto dei ragazzi di I e II media siamo stati invitati alla riscoperta del primo dei cinque sensi, il GUSTO, rappresentato dalla prima immagine del nostro cartellone. Proprio riferendoci al cibo, possiamo imparare a gustare la nostra vita e a darle sapore; non accontentiamoci di “ingoiarlo” (come nella figura un po’ triste in bianco e nero), impariamo a gustarlo, ad apprezzarlo, a condividerlo (come risulta in quella felice, a colori, che oggi abbiamo evidenziato). Lasciamoci ispirare da Gesù perché la nostra vita sia anch’essa più saporita e, con i nostri ragazzi, impegniamoci a gustare i momenti belli di ogni giorno cercando di rendere piacevole ogni incontro tramite gesti di amore.

I catechisti dell’iniziazione cristiana

Parrocchia Sacro Cuore di Gesù
Via Aleardi 61 - Mestre (VE)
News
  • Appuntamenti della comunità

    Libretto dei canti: premi qui.

    Sabato 9 gennaio 2021

    Ore 10.30 Caritas aperta

    Dalle ore 16.00 disponibilità di don Fabio e don Federico per le Confessione

    Ore 19.00 Santa Messa in sala colonne (foglietto)

    Ore 20.00 Santa Messa animata dalle comunità neocatecumenali in Chiesa

    Domenica 10 gennaio 2021

    Battesimo del Signore – Anno B

    Ore 8.30 Santa Messa in sala colonne (foglietto)

    Ore 10.o0 Santa Messa in Chiesa dedicata ai bambini e ai ragazzi della catechesi (foglietto)

    Ore 11.30 Santa Messa solenne (in Chiesa) (foglietto)

    Ore 19.00 Santa Messa in sala colonne (foglietto)

    Lunedì 11 gennaio 2021

    Ore 7.30 Lodi mattutine

    Ore 18.30 Santa Messa in cripta

    Martedì 12 gennaio 2021

    Ore 7.30 Lodi mattutine

    Ore 17.30 Caritas aperta

    Ore 18.30 Santa Messa in cripta

    Mercoledì 13 gennaio 2021

    Ore 7.30 Lodi mattutine

    Ore 18.30 Santa Messa in cripta

    Giovedì 14 gennaio 2021

    Ore 7.30 Lodi mattutine

    Ore 16.30 Apertura sportello ACLI (ingresso da Via Bembo)

    Ore 17.00 Catechesi per adulti tenuta dal diacono Daniele

    Ore 18.30 Santa Messa in cripta

    Venerdì 15 gennaio 2021

    Ore 7.30 Lodi mattutine

    Ore 17.30 Caritas aperta

    Ore 18.30 Santa Messa in cripta

    Ore 18.30 Gruppo giovanissimi AC (patronato)

    Ore 20.45 Gruppo giovani AC (online)

    Sabato 16 gennaio 2021

    Ore 10.30 Caritas aperta

    Dalle ore 16.00 disponibilità di don Fabio e don Federico per le Confessione

    Ore 19.00 Santa Messa in sala colonne (foglietto)

    Ore 20.00 Santa Messa animata dalle comunità neocatecumenali in Chiesa

    Domenica 17 gennaio 2021

    II Domenica del Tempo Ordinario – Anno B

    Ore 8.30 Santa Messa in sala colonne (foglietto)

    Ore 10.o0 Santa Messa in Chiesa dedicata ai bambini e ai ragazzi della catechesi (foglietto)

    Ore 11.30 Santa Messa solenne (in Chiesa) (foglietto)

    Ore 19.00 Santa Messa in sala colonne (foglietto)

  • Lettera aperta ai genitori della catechesi

    In occasione della sospensione della catechesi in presenza del martedì e del venerdì, inviamo questa lettera ai genitori. L’appuntamento per tutti, nel rispetto delle norme previste dai DPCM in vigore, è la domenica alle 10.00 in Chiesa.

    Lettera aperta ai genitori