0% Complete
Logo

Nozze di Cana: terza sfaccettatura dell’Epifania del Signore. Il Vangelo di oggi completa il significato del tempo liturgico del Natale. Gesù Cristo si fa conoscere pienamente al mondo: accade con la visita dei Magi, prosegue con il Battesimo al Giordano, si perfeziona nelle Nozze di Cana. Con questo episodio, san Giovanni dà inizio al Vangelo dei segni: capitoli nei quali Gesù compie prodigi, attraverso i quali intende dimostrare di essere veramente il Messia e condurre gli uomini a credere in Lui. “Manifestò la sua gloria e i suoi discepoli credettero in Lui”. La Gloria significa il volto, la sua vera identità: Gesù mostra chi è veramente. Non si accontenta di farlo con i discorsi; Egli sempre affianca alle parole i gesti, alla teoria la prassi. La gloria di Cristo, poi, si manifesta pienamente sulla croce, il fatto concreto per eccellenza. Pensiamo a quanto i gesti sono importanti nelle nostre vite. Se un marito dice di amare la moglie, ma regolarmente si dimentica del suo compleanno, o dell’anniversario di matrimonio, prima o poi la donna comincerà a dubitare che l’amore dichiarato a parole sia reale. Se un uomo di Chiesa condanna gli scandali, predica l’esortazione ad abbandonarsi alla Provvidenza, e poi si scopre che vive in appartamenti principeschi, come l’annuncio del Vangelo potrà raggiungere i lontani? Se un cristiano insegna molto bene la norma evangelica dell’amore al nemico, ma, di fronte al male ricevuto, non riesce a perdonare il detrattore: cova rancore o, peggio ancora, medita vendetta, come potrà, chi ascolta, credere nel valore, nella convenienza e nella bellezza di quanto predicato da Gesù nel Sermone della montagna? I gesti dicono molto di più delle parole. I nostri gesti quotidiani dovrebbero manifestare la Gloria di Cristo, mostrare il suo volto agli uomini del nostro tempo; spiegare chi è Gesù; dire quanto la proposta evangelica è attraente e conveniente. Dobbiamo esserne persuasi noi per primi, altrimenti non possiamo testimoniare nulla. L’auspicio è che si realizzi nelle nostre esistenze ciò che imploriamo nella preghiera di Colletta: “Fa’ che la Chiesa sperimenti la forza trasformante del tuo amore e pregusti la gioia delle nozze eterne”.

Parrocchia Sacro Cuore di Gesù
Via Aleardi 61 - Mestre (VE)
News
  • Orari estivi

    Sante Messe Domenica e Giorni festivi

    Sabato e Pre-festivo: Ore 19.00

    Domenica e Festivo:  Ore 8.30 (in cripta) – Ore 10.30 – Ore 19.00

    Sante Messe Giorni feriali  

    A partire dal 10 giugno e durante tutta l’estate, la Santa Messa delle ore 8.00 è sospesa. La celebrazione della Santa Messa è alle ore 18.30 in cripta. Nei mesi di luglio e agosto la recita del Santo Rosario e l’Adorazione eucaristica vengono sospese.

    SEGRETERIA

    Fino al 30 giugno: da lunedì a venerdì  dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00. Sabato  dalle ore 10.00 alle ore 12.00

    Luglio e Agosto: da lunedì a venerdì  dalle ore 10.00 alle ore 12.00. Dall’11 al 17 agosto la segreteria rimane chiusa.

    Per comunicazioni urgenti telefonare al n. 041 984279 o   mandare una mail all’indirizzo segreteria@parrocchiasacrocuore.net.

    ORARI CARITAS

    La Caritas Parrocchiale chiude dal 28 giugno al 10 settembre 2019

    PATRONATO

    Il Patronato chiude tutto il mese di agosto.

  • Appuntamenti della settimana

    Domenica 9 giugno 2019

    Solennità di Pentecoste

    Giovedì 13 giugno 2019

    Sant’Antonio

    Ore 18.00 Santa Messa con tutti i bambini e i ragazzi del Gr.Est.

    Domenica 16 giugno

    Ore 10.30 Santa Messa animata dai bambini, ragazzi e animatori del Gr.Est.

    Domenica 23 giugno

    Solennità del Corpus domini

    Ore 10.30 Santa Messa con processione per le vie della parrocchia.