0% Complete
Logo

La domenica laetare segna indica che il pellegrinaggio quaresimale ha superato la metà del suo percorso: si intravede la meta, la città santa, Gerusalemme nella quale si compirà la Pasqua del Signore. Per questo motivo pregheremo così all’inizio della Santa Messa: o Padre «concedi al popolo cristiano di affrettarsi con fede viva e generoso impegno verso la Pasqua ormai vicina» (Orazione di Colletta).

Nel Vangelo – tratto dal dialogo di Gesù con Nicodemo – il Signore afferma: «Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna» (Gv 3,16). La grande preoccupazione di Dio è non perdere l’uomo, la sua creatura amata come un figlio. La sua iniziativa per recuperarlo è il dono del Figlio unigenito, il Signore Gesù. Cosa significa che Dio dona il Figlio unigenito per recuperare l’uomo? Lo possiamo intuire, al di là di tante parole, se il nostro sguardo si volge al Crocifisso. è Gesù stesso che ci invita a questo affermando: «E come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell’uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna» (Gv 3,14-15). Proprio questo manifesta il Crocifisso: l’uomo sfigurato dalla malvagità del peccato. Ma questo è solo una parte poiché, nella fede, noi riconosciamo nel Figlio unigenito appeso alla croce l’amore del Padre che assume tutto il male che è il peccato e lo trasforma nell’amore che libera l’uomo dalla schiavitù alla quale si è condannato con la propria orgogliosa disobbedienza. E così intuiamo che proprio nel Figlio unigenito dato per noi sulla croce possiamo contemplare il volto vero del Padre.

Parrocchia Sacro Cuore di Gesù
Via Aleardi 61 - Mestre (VE)
News
  • Appuntamenti della settimana

    Sabato 25 gennaio 2020

    Fine della settimana di preghiera per l’unità dei Cristiani

    Ore 19.00 Santa Messa (in cripta)

    Ore 21.00 Santa Messa animata dalle comunità neocatecumenali

    Domenica 26 gennaio 2020

    III domenica del Tempo Ordinario – Anno A

    Domenica della Parola

    Ore 8.30 Santa Messa (in cripta)

    Ore 10.30 Santa Messa (in chiesa)

    Ore 18.30 Vespri

    Ore 19.00 Santa Messa (in chiesa)

    Martedì 28 gennaio 2020

    Ore 16.45 Catechismo elementari

    Mercoledì 29 gennaio 2020

    Ore 20.00 Comunità di Sant’Egidio (in patronato)

    Giovedì 30 gennaio 2020

    Ore 17.00 Riflessione sul Vangelo tenuta dal diacono Daniele

    Venerdì 31 gennaio 2020

    Ore 18.00 Catechismo medie

    Sabato 1 febbraio 2020

    Ore 19.00 Santa Messa (in cripta)

    Ore 21.00 Santa Messa animata dalle comunità neocatecumenali

    Domenica 2 febbraio 2020

    IV domenica del Tempo Ordinario – Anno A

    Festa della Presentazione di Gesù al Tempio

    Ore 8.30 Santa Messa (in cripta)

    Ore 10.30 Santa Messa (in chiesa)

    Ore 18.30 Vespri

    Ore 19.00 Santa Messa (in chiesa)

    Lunedì 3 febbraio 2020

    Ore 21.00 Consiglio Pastorale Parrocchiale

    Martedì 4 febbraio 2020

    Ore 16.45 Catechismo elementari

    Mercoledì 5 febbraio 2020

    Ore 20.00 Comunità di Sant’Egidio (in patronato)

    Giovedì 6 febbraio 2020

    Ore 17.00 Riflessione sul Vangelo tenuta dal diacono Daniele

    Venerdì 7 febbraio 2020

    Primo venerdì del mese

    Ore 16.00 Santa Messa – Segue adorazione eucaristica e adorazione personale

    Ore 18.00 Catechismo medie

    Ore 18.30 Vespri e Benedizione eucaristica

    Sabato 8 febbraio 2020

    Ore 19.00 Santa Messa (in cripta)

    Ore 21.00 Santa Messa animata dalle comunità neocatecumenali

    Domenica 9 febbraio 2020

    V domenica del Tempo Ordinario – Anno A

    Ore 8.30 Santa Messa (in cripta)

    Ore 10.30 Santa Messa (in chiesa)

    Ore 18.30 Vespri

    Ore 19.00 Santa Messa (in chiesa)